Forma Srl

Chi siamo

Da 20 anni al vostro servizio

Forma nasce nel 1995 e da allora lavora con imprenditori ed enti pubblici per costruire siti web e portali personalizzati in base agli obiettivi del cliente.

Forma è stata una delle prime aziende in Italia ad operare esclusivamente in questo ambito, dove vanta un’esperienza decennale e un gruppo di ingegneri e informatici flessibile e dinamico, all’avanguardia con le più solide e accreditate tecnologie.

Cardine della nostra filosofia aziendale è la consulenza a trecentosessanta gradi. Forma affianca costantemente il proprio cliente per progettare, realizzare e mantenere il proprio spazio internet, cercando assieme a lui la soluzione ad hoc per qualsiasi dimensione con flessibilità e occhio attento alla ottimizzazione dei costi.
Non solo, ma, a seconda delle necessità, Forma coopera con professionalità in grado di dare una risposta di alto livello a esigenze di grafica, comunicazione, audio, marketing, il tutto all’interno di un processo di pianificazione strategica in stretta collaborazione con il cliente che verrà seguito passo passo dal responsabile del progetto. Questo garantisce che il risultato del processo stesso sia in sintonia con l’immagine dell’azienda committente e con l’eventuale sistema informativo aziendale preesistente.

Per Forma non esistono prodotti preconfezionati. Esistono il cliente e i suoi obiettivi. Il nostro obiettivo è personalizzare la tecnologia a suo vantaggio. Per questo abbiamo scelto la strada della massima trasparenza e della specializzazione delle competenze nei diversi settori di attività. Insieme troviamo la soluzione migliore e per questo proponiamo uno studio di fattibilità preliminare, comprensivo di caratteristiche tecnologiche, contenuti, proiezione di tempi e costi.

Dal punto di vista tecnico le realizzazioni di Forma sono tutte rigorosamente testate e interoperabili, in grado cioè di essere leggibili da qualsiasi browser o sistema operativo perché internet deve abbattere e non creare frontiere virtuali. Forma è stata una delle prime aziende a puntare sull’accessibilità e l’usabilità dei siti quando ancora la legge Stanca non era che un progetto timidamente proposto in commissione parlamentare.