Chrome e Firefox vogliono abbandonare il supporto FTP

28/11/2018

I due maggiori browser, Google Chrome e Mozilla Firefox, vogliono abbandonare il supporto nativo all'FTP.

Già in cantiere da qualche anno, questa decisione potrebbe diventare definitiva prossimamente

Dato lo scarso uso del protocollo di trasferimento file (FTP) nativo all'interno dei browser, da parte degli utenti, la decisione forse non è così sbagliata, considerando che mantenere aggiornato e sicuro il protocollo potrebbe comportare un costo in termini di manutenzione del browser stesso.

In effetti sono principalmente gli sviluppatori web ad utilizzare questo genere di connessione, che permette, accedendo a un sito attraverso l'indirizzo ftp:// anzichè http:// di leggere e scaricare i file presenti sul server, ovviamente se si ha il permesso di farlo. Spesso vengono richiesti uno username e una password.

Un indirizzo FTP di esempio funziona così: ftp://username:password@192.168.2.1 (username, password, IP del server). Se il server risponde alla porta 21 (la porta di default del FTP, mentre la porta 22 è il default del SFTP) e l'utente viene riconosciuto, allora sarà possibile sfogliare e scaricare eventuali file.

Per avere un'idea di come si possa utilizzare, esistono delle demo FTP come quella di Tele2.net (URL: ftp://speedtest.tele2.net/) che permettono di testare la propria connessione in download e upload.

Perchè l'FTP viene rimosso dai browser

Per Google Chrome, la discussione sulla rimozione del supporto FTP è nata già qualche anno fa, in particolare da Gennaio 2014, con l'aggiungersi di segnalazioni di bug nel corso degli anni.

Con Mozilla Firefox andiamo addirittura a 18 anni fa, con un ticket aperto che qualche mese fa ha portato le opinioni verso l'abbandono del supporto al protocollo.

Insomma, ancora non ci sono certezze, visto che se ne parla da molti anni, ma è molto probabile che nel giro di un paio di anni i browser smetteranno di utilizzare il protocollo FTP come lo abbiamo visto fino a questo momento.

Come utilizzare FTP con un software client

In realtà FTP e SFTP (la versione sicura di FTP che risponde di default alla porta 22) vengono più comunemente usati attraverso dei software lato client, installabili quindi sul nostro pc, come ad esempio Filezilla. Nulla ci impedisce quindi di continuare ad utilizzare FTP con un programma di questo tipo.

È sufficiente installare Filezilla e aggiungere un server compilando i dati necessari, che sono IP, Porta (default 21), username e password. Alcuni server ci permettono di accedere in modo anonimo (ad esempio con username e password "guest" oppure "anonymous") e altri richiedono un'autenticazione specifica che potremmo dover richiedere al fornitore del servizio.

Chiaramente non tutti i server FTP sono pubblici, anzi, in genere vengono utilizzati in modo privato per ovvie ragioni, sia di privacy che di condivisione esclusivamente interna.

Se hai bisogno di creare un server FTP per la tua azienda, per poter condividere internamente o esternamente dei file, ad esempio con i tuoi dipendenti o con i tuoi clienti, Forma Srl può configurare questo servizio per te.